Vegan Golden Milk – il latte d’oro per il benessere fisico

Il Vegan golden milk è la versione vegana del  golden Milk (latte d’oro) che è una bevanda a base di curcuma utilizzata nella medicina tradizionale indiana ayurvedica.
La curcuma ha moltissime proprietà tra le quali: antinfiammatorie, antiossidanti, epatoprotettive, chemopreventive (prevenzione dei tumori), antiartritiche, antinfettive e antimicrobiche.

È utile per depurare l’organismo, per i dolori, le infiammazioni articolari nonché per i mali di stagione, la circolazione, il colesterolo, per accelerare il metabolismo, per aiutare l’intestino, contro l’invecchiamento, aiuta a controllare il colesterolo e regola la pressione sanguigna.

Vediamo come si prepara il  golden milk
Ingredienti:

– 200 ml di latte vegetale
– ¼ cucchiaino di curcuma
– ¼ cucchiaino di cannella
– ¼  cucchiaino di zenzero
– un pizzico di pepe nero macinato
– 1 cucchiaino di olio di cocco
– dolcificare con sciroppo d’agave

Preparazione:

Scaldare il latte, intanto mixare le spezie e metterle in una tazza.
20170304_153818-120170304_153919
Una volta che il latte sarà pronto versatene un po’ nella tazza con le spezie e mescolate bene,
dopo unite il restante latte a poco a poco sempre mescolando infine aggiungete l’olio di cocco e lo sciroppo d’agave.

20170304_15432620170304_154609
Per fare la schiuma usate l’aerolatte e decorate con un po’ di curcuma setacciata.
20170304_155029
Buona coccola d’oro!

* alcune  informazioni sulla medicina tradizionale indiana ayurvedica:

 

L’Ayurveda prevede la propria terapia attraverso 5 azioni differenti volte a riequilibrare i *dosha, quando necessario, o rafforzarli lavorando sullo stato di vikriti (malattia, squilibrio) al fine di ripristinare la prakriti (salute, equilibrio) della persona. Queste azioni comuni, che differiscono in tipo da una persona ad un’altra anche quando hanno la stessa patologia, secondo i propri Dosha sono:

  • Trattamenti da eseguire con olii medicati o polveri d’erbe presso un Terapista qualificato, alcuni dopo essere stati visitati da un Vaidya (Medico Ayurvedico).
  • Sostanze erboristiche naturali da assumere sotto forma di pastiglie o tisane secondo prescrizione.
  • Consigli alimentari corretti a seconda del proprio Dosha
  • Piccole abitudini di vita che possono davvero fare la differenza.
  • Esercizio fisico appropriato solitamente yoga e tecniche di rilassamento e respirazione profonda.* Dosha: Secondo l’Ayurveda il corpo fisico è pervaso da tre dosha (energie vitali) in proporzioni diverse. Questi determinano tramite il loro stato di equilibrio o squilibrio rispetto alla costituzione individuale  lo stato di benessere o malattia dell’individuo.

    Fonte: Wikipedia

Comments are closed.